la herramienta de recetas para todos

acompáñanos en este apasionante viaje

la herramienta de recetas para todos

Estate | Piatto | primi piatti | Ricette | Ricette senza glutine | Ricette senza lattosio | Ricette senza uova | Ricette vegane | Ricette vegetariane
Gazpacho

Salve, amanti del cibo! Oggi vi proponiamo un gioiello della cucina spagnola perfetto per inaugurare queste calde giornate estive: il gazpacho. Questo piatto rinfrescante, vivace e saporito è una vera e propria celebrazione degli ingredienti freschi e di stagione. Immaginate una zuppa fredda che combina pomodori succosi, cetrioli croccanti, peperoni dolci e un pizzico di aglio, il tutto frullato in una consistenza liscia e cremosa. Il gazpacho non è solo delizioso, ma anche incredibilmente nutriente e facile da preparare. Preparatevi a deliziare i vostri sensi con questa esplosione di freschezza e sapore!

Ingredienti per 4 persone

Disporre gli ingredienti per il gazpacho sulla tavola di legno: peperone, pomodoro, cetriolo e aglio.

 

  • 1 spicchio d’aglio

  • 1 cetriolo

  • 1 peperone verde

  • 1 kg di pomodori a pera

  • Sale

  • Olio extravergine di oliva

  • Aceto

Tempo di preparazione

30 minuti più il tempo di riposo

Preparazione del Gazpacho

1. Tagliare tutti gli ingredienti: sbucciare e affettare lo spicchio d’aglio e il cetriolo, lavare e tagliare il peperone e i pomodori a pezzetti. Poiché il tutto verrà sbattuto, è possibile tagliare i pezzi più grandi.

2. Mettete tutti gli ingredienti in una ciotola o in un frullatore e aggiungete 2 cucchiai di olio, 2 cucchiai di aceto e un bicchierino d’acqua. Aggiungere un po’ di sale.

3. Frullate tutti gli ingredienti fino a raggiungere la consistenza che preferite, più o meno densa. Assaggiare il gazpacho e regolare il sale se necessario.

4. Tutto qui, è semplicissimo. Servite il gazpacho al fresco, lasciandolo riposare in frigorifero per almeno mezz’ora. Potete servirlo con cetrioli e peperoni per un tocco croccante o berlo così com’è per rinfrescarvi nelle calde giornate estive.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Skip to content