la herramienta de recetas para todos

acompáñanos en este apasionante viaje

la herramienta de recetas para todos

Chi ha detto che la granola deve essere necessariamente dolce? Tradizionalmente, la granola è una miscela cotta di avena e miele che viene utilizzata per aggiungere un tocco croccante a colazioni e dessert cremosi o come sostituto dei classici cereali per la colazione, ma vi invitiamo a provare questa versione salata che è semplicemente eccezionale per completare la consistenza di una crema pasticcera o semplicemente da mangiare come spuntino sano tra i pasti.

Per 1 vasetto

  • 50 g di avena

  • 50 g di semi e/o noci

  • Sale

  • Spezie (noi usiamo paprika e origano)

  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva

  • 2 cucchiai di sciroppo di riso

  • Acqua/salsa di soia

Tempo di preparazione

30′

Preparazione della granola salata

Fase 1 della granola salata - Mettere le noci e i semi in una ciotola.

1.Mescolare gli ingredienti secchi. Mantenendo la base di avena, che costituirà circa la metà del peso totale, la granola può essere preparata con quasi tutte le combinazioni di semi e noci che preferite. Noi abbiamo mescolato semi di sesamo, di zucca e di girasole, nocciole e noci, ma potete anche provare mandorle, anacardi, arachidi, fiocchi di quinoa, fiocchi di grano saraceno…. le combinazioni sono infinite e l’unico limite è il vostro gusto e la vostra fantasia. Sperimentate senza paura!

2. Condire ora con sale e una miscela di spezie a scelta.. Noi abbiamo usato un cucchiaino di paprika e uno di origano, ma potete provare altre combinazioni: coriandolo e zenzero per un tocco citrico e orientale, aglio, paprika e cipolla disidratata, pepe e timo…

3. Quando avrete il vostro impasto, aggiungete l’olio, lo sciroppo di riso e un po’ d’acqua o di salsa di soia, e mescolate tutto molto bene per ottenere un composto omogeneo.

4. Distribuire il composto su una teglia rivestita di carta da forno e infornare a 180ºC per circa 20 minuti, facendo attenzione che la granola non si bruci.

5. Ecco fatto, ora, prima che si raffreddi completamente, potete conservare la vostra granola in un vasetto e usarla ogni volta che ne avete bisogno per aggiungere quel tocco croccante e salato ai vostri piatti. Utilizzatelo per arricchire una crema di verdure, come spuntino o provate una versione salata del classico porridge da colazione: siete voi a stabilire i limiti.

Skip to content